ANGUILLARA SABAZIA . 16 GIUGNO ORE 17 – convegno: “PRODOTTO TOPICO DEL LAZIO, PATRIMONIO INESTIMABILE”

Cibo, enogastromia,  prodotti tipici e topici, ambiente, turismo, marketing territoriale, sono strettamente interconnessi e costituiscono  una leva importante per l’economia  e una fonte di sviluppo per il nostro Paese. Saranno i temi di discussione al convegno “PRODOTTO TOPICO DEL LAZIO, PATRIMONIO INESTIMABILE: PROPOSTE, VALORIZZAZIONE E MARKETING NELL’ANNO DEDICATO AL CIBO ITALIANO NEL MONDO”, in programma sabato pomeriggio, alle ore 17 (ingresso libero), che si terrà presso il Palazzo Baronale Orsini, piazza del Comune 1, ad Anguillara Sabazia.

Organizzato dall’associazione nazionale “TERRA TRICOLORE”, presidente dott. Silvio Rossi, il convegno sarà un confronto tra studiosi, referenti istituzionali e politici e permetterà di evidenziare strategie per la valorizzazione  delle eccellenze enogastronomiche e della cultura del cibo.

Il turismo enogastronomico, in particolare, sta conquistando una fetta del mercato economico importante, dove sempre di più crescono appassionati alla ricerca di sapori e di tradizioni autentiche, al proprio territorio ed alle proprie radici.

L’incontro, patrocinato dal comune di ANGUILLARA SABAZIA, si terrà in concomitanza con la “Sagra del Pesce”, festa storica giunta alla 58^ edizione, a cura del Comune di Anguillara Sabazia, guidato dal Sindaco Sabrina Anselmo e della Proloco,  dove verranno cucinate, dalle locali fraschette, pietanze con i pesci tipici del territorio lacustre: il latterino e il coregone, specialità che i pescatori del Lago di Bracciano offriranno per la tradizionale occasione culinaria.

 

“Già nello scorso mese di novembre, nella sede di Palazzo Orsini, presente l’amministrazione anguillarina con il sindaco Sabrina Anselmo, con la partecipazione di altri enti locali del territorio – spiega il Presidente Rossi – si è discusso sulle opportunità che possono scaturire dalla promozione dei prodotti tipici del Lazio.  Lo studio condotto dall’Università  Statale di Chieti, congiuntamente all’associazione sociologica RicercAzione, da parte del responsabile nazionale del “PRODOTTO TOPICO ITALIA”, dott. Orazio Di Stefano, è focalizzato proprio sulla capacità di quest’ultimo di rappresentare una fonte di sviluppo, sia economica che socio culturale, per i comuni interessati.”.

Moderato dalla giornalista, dott.ssa Simonetta D’Onofrio, il “PRODOTTO TOPICO DEL LAZIO”, grazie alla collaborazione della dott.ssa Viviana Normando, Assessore al turismo e alla cultura del comune di Anguillara Sabazia, ospiterà diversi esperti nel campo agroalimentare, come Tiziana ALTERIO, Giornalista e referente Tavolo “NUOVE ECONOMIE” M5S, Massimo ANTONINI, Azienda agrituristica “ACQUARANDA”, Tiziana BRIGUGLIO, Responsabile “CEREALIA. LA FESTA DEI CEREALI. CERERE E IL MEDITERRANEO”, Orazio DI STEFANO, Presidente “RICERCAZIONE” –  responsabile “PRODOTTO TOPICO ITALIA”,  Carlo DUTTO, Giornalista, esperto comunicazione e marketing settore agroalimentare, Daniele De VENTURA, Direttore “SIMPOSIO,  IL SALONE DEL GUSTO”, Anna FACCHINI, Responsabile  brand  “I LOVE BIO”,  Marco MARTENS, Ingegnere civile, esperto di mobilità e di sostenibilità, Barbara SANTANGELO, SLOW FOOD LAZIO, Irene TORNISELLO, Biologa e nutrizionista,  senza dimenticare la prima App della Dieta Mediterranea, Mdiet realizzata dalla Fondazione Paolo di Tarso, a favore del diritto di accesso al cibo sano. Esponenti politici della Regione Lazio saranno poi presenti: per il Movimento Cinquestelle il Vice Presidente del Consiglio Regionale del Lazio DEVID PORRELLO ed Emiliano MINNUCCI Consigliere Regionale del Lazio del Partito Democratico.

Al termine è prevista una visita agli affreschi della Scuola Di Raffello, che impreziosiscono gli ambienti del piano nobile del Palazzo Orsini, “un insolito capitolo della pittura europea”. Durante la serata si potrà accedere a cena alle fraschette della sagra del pesce che terminerà domenica 17 giugno, alle ore 23.30, con i suggestivi fuochi d’artificio dall’acqua. Il convegno preannuncia una iniziativa che coinvolgerà in particolare Vigna di Valle, la spiaggia tra Anguillara e Bracciano ed i suoi ristoratori ed attività di ristorazione con le loro location straordinarie,  in data da destinarsi nel fitto calendario estivo della città e in accordo con l’Associazione  di Vigna di Valle, quando rappresentanze di vari Comuni dell’Italia Centrale porteranno ad Anguillara i loro prodotti topici.